Date flessibili


Ospiti camera 2


Ospiti camera 3


Ospiti camera 4


Prenota

Otranto e dintorni itinerari

Costa Nord

Questa striscia di costa presenta tratti di scogliera ma anche spiagge sparse qua e là. Partendo dalla Riviera degli Haethei, che prende il nome dall’antico popolo proveniente dai Balcani, ci si imbatte nel Fascio, scoglio dalla singolare forma cubica dal quale i più coraggiosi fanno dei tuffi memorabili. In tale zona è presente un fortino.

Costa Sud

Tale zona è riservata a coloro che amano l’avventura e il rischio, a coloro che non si fermano davanti a niente. Difatti, la costa a sud di Otranto è composta da un lungo tratto di scogliera che digrada sul mare, ragion per cui non è facile da percorrere, al contrario, in alcuni punti, può essere molto pericoloso.

Otranto, S.Nicola di Casole, Casamassella, Giurdignano-Centoporte

Prendendo la litoranea a sud per Santa Cesarea Terme, a circa 4 Km dal centro abitato, prima del radar, sulla destra, si scorge un viale alberato alla fine del quale vi sono i resti del monastero di S. Nicola di Casole, celebre cenobio basiliano risalente al 1098.

Valle dell'Idro

Il fiume Idro dà il nome alla zona che si estende dal centro di Otranto verso ovest. Il ruscello otrantino scende verso il mare da Monte S. Angelo, il quale ospita una grotta bizantina dedicata a S. Angelo.

Valle delle memorie

Nella periferia sud di Otranto, nella zona che viene chiamata Minerva, si segnala la Valle delle Memorie, definita così perché vanta la presenza di numerosi siti storici. Le ultime case prima della campagna, mostrano, oltre alle parti di recente costruzione, anche delle pareti di roccia che evidenziano un insediamento rupestre preesistente.